16 novembre, 2022

I vantaggi di un sito web integrato con HubSpot CRM

Luca Bassanello

HubSpot, leader nel quadrante Garnter per i CRM, garantisce diverse opzioni per l'integrazione con un sito web.

Le quattro più comuni sono: 

  1. Integrare i web form e il tracking code;
  2. Come il punto precedente, con l'aggiunta di sotto sezioni costruite in HubSpot (landing pages, blog e mini siti);
  3. Costruire un sito completamente ospitato nel CMS di HubSpot;
  4. Integrare le altre funzionalità di HubSpot con la strategia di costruzione del sito web.

Prima ancora di esaminare i vantaggi di queste opzioni, dobbiamo chiederci perché investire in un sito che sia integrato con un CRM

 

Perché costruire un sito integrato con un CRM

Qual è la motivazione di base per un'operazione di questo tipo, impegnativa e costosa a qualsiasi livello? La risposta è che il sito web dell'azienda è uno strumento che fa parte del ciclo di vendita.

La domanda giusta, quindi, è: perché investire nelle vendite? Che si traduce in: 

  1. Perché andare in fiera
  2. Perché assumere un commerciale
  3. Perché stampare i cataloghi aziendali
  4. Perché dotare la forza vendite di mezzi di trasporto (auto, furgoni)?
  5. Perché investire in pubblicità?
  6. Perché organizzare eventi

Se la risposta a tutte queste domande è "Perché in questo modo supporto le vendite", allora è la stessa risposta che dobbiamo dare al sito integrato con il CRM. Non è più una vetrina che sono costretto ad avere, o che è bello avere, o che scelgo di avere solo perché anche i miei concorrenti lo fanno. È uno strumento di vendita integrato al ciclo di acquisto dei clienti, e quindi deve essere connesso al CRM per tenere traccia di tutte le attività che i clienti realizzano. 

Oggi il ciclo di acquisto dei clienti è tutt'altro che lineare, e si muove in modo molto flessibile attraverso innumerevoli touch point

Touch point del ciclo di acquisto

Tenere traccia e governare i dati attraverso questo insieme di diverse piattaforme e contenuti è impossibile se non ci si dota di strumenti costruiti per potenziare l'esperienza dei clienti. Senza strumenti si finisce per dedicare molto tempo a mettere insieme i dati, verificarli e confrontarli, senza mai riuscire a dedicare il tempo sufficiente a migliorare l'esperienza di acquisto dei clienti per aumentare le vendite. 

Vediamo come le quattro modalità di integrazione di HubSpot con un sito web possono supportare l'esperienza dei clienti e quindi migliorare le vendite.

 

1. Integrare i web form e il tracking code

Un primo modo, molto semplice e alla portata di qualsiasi azienda con qualsiasi dotazione tecnologica, nonché disponibile anche nella versione Starter di HubSpot Marketing Hub, è quello di sostituire i web form del sito con quelli di HubSpot

In questo modo, gli utenti che compilano un web form entrano subito nella piattaforma CRM compilando i campi proprietà che abbiamo richiesto nel form, come: 

  • Nome
  • Cognome
  • E-mail
  • Telefono
  • Azienda
  • Settore / industry
  • Ruolo lavorativo
  • Provincia
  • Città

Pensiamo a quanto può essere utile e vantaggioso questo semplice accorgimento: invece di raccogliere delle email, che possono essere poi ignorate o dimenticate dai diretti interessati, il dato dell'utente entra nel CRM per sempre e si adatta al data model dell'azienda. Se il CRM prevede già delle segmentazioni, l'utente non solo è tracciato da quel momento in avanti e disponibile con tutte le sue informazioni nelle piattaforme desktop e mobile di HubSpot, ma può anche entrare in automatico in alcune liste di segmentazione, strutturate a priori, ad esempio per: 

  • Città o provincia
  • Ruolo lavorativo
  • Industry

O varie combinazione di queste o altre informazioni. Da quel momento in avanti, marketing e vendite si rivolgeranno a quel cliente con le loro iniziative e potranno comunicare con lui (raccogliendo anche i dati privacy) e rivolgergli proposte di vendita, upsell e cross sell. 

Immaginiamo poi di poter chiedere anche informazioni più specifiche, relative al tuo tipo di prodotto o servizio, ad esempio: 

  • Che tipo di prodotto o servizio analogo o concorrente è in uso presso l'azienda potenziale cliente;
  • Il budget dedicato a quel tipo di prodotto o servizio;
  • Il numero di persone che potrebbero utilizzare quel prodotto o servizio;
  • Quali conseguenze deriverebbero dal mancato utilizzo di quel prodotto o servizio.

A questo punto la segmentazione diventa molto interessante, no?

 

Inserire il tracking code di HubSpot nel tuo sito

Inserendo il tracking code di HubSpot nel tuo sito, con qualunque tecnologia sia sviluppato, si ottengono subito una serie di benefici: 

  • Il tracciamento delle visite degli utenti nel sito;
  • La raccolta delle statistiche di traffico nel sito divise per fonte di traffico;
  • La possibilità di creare dei banner pop up per promuovere offerte e prodotti o raccogliere dati (per esempio: banner pop up di iscrizione alla newsletter);
  • La possibilità di attivare chat oppure chatbot automatizzati.

Già a questo punto il sito diventa un'arma molto raffinata di marketing, con una raccolta dati estremamente evoluta, che però diventa molto semplice gestire e seguire. In questo modo potrai utilizzare il tuo sito web per segmentare e tracciare i potenziali clienti o i clienti attuali e costruire campagne specifiche attorno a ogni singolo segmento.

 

2. Sotto sezioni costruite in HubSpot

Un altro uso molto comune di HubSpot nella costruzione di siti web è quello di affiancare al sito web istituzionale altre sezioni, come blog, landing page o mini siti di prodotto o dedicati ad eventi, tutti ospitati in HubSpot e pubblicati in sottodomini del vostro sito principale. 

In una strategia di marketing digitale evoluta, il sito web principale è solo uno degli strumenti proprietari con cui si crea l'esperienza dei clienti e potenziali clienti. Ce ne possono essere molti altri!

 

Il blog di facile costruzione

La costruzione di un blog in HubSpot è molto veloce ed efficace. Dotato di un motore interno per i suggerimenti SEO, il blog di HubSpot si compone con un facile editor visuale, si può collegare alle campagne di marketing impostate in HubSpot per monitorare spese e benefici delle singole iniziative, consente una facile pubblicazione AMP ed è ospitato nei server di Amazon replicati in CDN in tutto il mondo, per una gestione rapida, sicura e con un caricamento davvero veloce. 

Il blog di Sinfonialab

Inoltre, utilizzando il blog di HubSpot potrai richiamare facilmente i contenuti in tutti gli altri strumenti di marketing della piattaforma, come il calendario di pianificazione e pubblicazione social e il sistema di email marketing integrato.

 

Le landing page ottimizzate

Le landing page sono pagine ottimizzate per spingere il visitatore a un'azione che abbiamo immaginato per lui. Poter costruire e pubblicare landing page in modo semplice e veloce è l'obiettivo dello strumento HubSpot dedicato. Tutte le volte in cui serve uno step di conversione dei contatti, è possibile pubblicare una landing in modo veloce e sicuro, collegandola ai form giusti e a tutti gli strumenti di automazione di HubSpot. 

Non da ultimo, è importante ricordare lo strumento di testing A/B o di testing adattivo che consente di migliorare le performance delle landing page sperimentando tutte le variazioni necessarie e scegliendo sempre l'opzione migliore. 

La nostra landing page Digitale per esseri umani

I mini siti per singoli prodotti

Per testare la potenza del CMS HubSpot è consigliabile iniziare a pubblicare mini siti legati a singoli prodotti o servizi, oppure dedicati a iniziative particolari come campagne promozionali, eventi o fiere. I responsabili marketing si renderanno presto conto di quanto sia facile aggiornare o creare nuove pagine inserendo contenuti, form e call to action con semplici drag and drop.

 

3. Costruire un sito completamente ospitato nel CMS di HubSpot

 Quando i risultati chiesti al marketing sono importanti, allora conviene usare le armi pesanti.

 

Sicurezza e velocità

HubSpot CMS sviluppa siti ospitati in Amazon, con una serie di importanti garanzie di sicurezza e di velocità che pochi altri strumenti possono garantire, con l'aggiunta dell'aggiornamento continuo della piattaforma senza ulteriori costi e sforzi per l'utilizzatore.

 

Uso di tempi e sviluppo da zero

La vasta disponibilità di temi nel marketplace dedicato e la recente comparsa in Theme Forest rendono molto semplice avviare il processo di costruzione di un sito web. Ma il sistema si presta anche alla progettazione da zero, con un percorso di UX Design dedicato per ottenere il massimo risultato. Anche gli sviluppatori, infatti, trovano in HubSpot CMS uno strumento che consente la massima personalizzazione del codice. 

Il risultato per l'ufficio marketing? Poter creare nuove pagine o sezioni con un semplice drag and drop, come quando si costruisce una newsletter.

 

Data base per pagine personalizzate

Lo strumento HubDB consente la creazione di pagine del sito che sono costruite e personalizzate in base ai contenuti delle righe del data base. Questo consente, a partire da un template, di creare infinite variazioni di pagina aggiungendo una riga di contenuti. Per ogni template sono disponibili fino a 10 mila righe di HubDB. 

 

Strumenti di gestione avanzata

Una serie di ulteriori strumenti avanzati aumenta ulteriormente le armi a disposizione del reparto marketing: 

  • Raccomandazioni SEO;
  • Test adattivi;
  • Aree membership;
  • Sistema di costruzione di report personalizzati;
  • Contenuti variabili a seconda dei visitatori;
  • Integrazione nativa con Google Search Console;
  • Single sign on;
  • Sviluppo web app;
  • E molto altro ancora...

 

4. Integrare le altre funzionalità di HubSpot con la strategia di costruzione del sito web

Il vero punto d'arrivo di una strategia di web design CRM powered è quella di integrare le altre funzioni del CRM con il sito web.

Tracciare l'attività degli utenti in tutti gli asset digitali e personalizzare completamente l'esperienza dei clienti in base ai dati rilevati a livello personale (single customer view) e statistico, è quello che HubSpot consente come piattaforma CRM integrata con un CMS a disposizione

Poter seguire il cliente attraverso social media, chat, blog, pagine del sito, landing page, form, aree riservate, aree member, fruizione di contenuti protetti, scaricamento di materiali, partecipazione a eventi, aperture di email: il tutto, automatizzando i processi interni ed esterni con la business automation

Il sistema più potente di HubSpot è proprio il workflow composer che mette insieme tutti i dati raccolti e crea comunicazioni verso i clienti (e-mail, messaggi SMS, anche messaggi WhatsApp), verso i colleghi di tutti i reparti, con comunicazioni interne, task e prenotazioni di calendari, verso il CRM (modificando le proprietà dei record e scrivendo in automatico nuovi record) e verso sistemi esterni (attraverso web hook, API e codici personalizzati). 

In questo senso, costruire un sito web in HubSpot CMS è uno dei passaggi verso la costruzione della miglior esperienza possibile per i tuoi clienti!

 

usare hubspot al 100%, scopri il percorso per aziende